Accessibilità

Interfaccia
Imposta l'interfaccia per renderla più leggibile per i disabili
Questo flag disegna l'interfaccia in modalità ad alto contrasto
Questo flag disegna il documento invertendo i colori
Questo flag può aiutare coloro che hanno problemi per la computazione di rapidi movimenti nello schermo
Questo flag carica un carattere studiato per coloro che soffrono di dislessia

Responsabile privacy

Per i dati personali trattati dal personale amministrativo, il Responsabile della privacy è Rosa Cartella.

Compiti:

a) mettere a disposizione, su richiesta, copia del D.Lgs 196/2003 ed altri eventuali materiali informativi;
b) organizzare gli archivi cartacei ed informatici in modo da garantire adeguata protezione dei dati, anche in relazione alla loro natura (dati comuni, sensibili, giudiziari e paticolari);
c) garantirne la protezione con le misure più opportune ed appropriate, per evitare accessi o intrusioni fisiche o telematiche;
d) dare piena attuazione al Codice e al suo allegato B;
e) collaborare col Titolare del trattamento nella predisposizione ed aggiornamento annuale del Documento Programmatico sulla Sicurezza (D.P.S.) e degli altri documenti necessari;
f) collaborare col Titolare del trattamento nella predisposizione di attività formative degli incaricati, mediante riunioni, corsi o distribuzione di materiali illustrativi delle norme;
g) mantenere il dovuto riserbo in ordine alle informazioni delle quali sia venuto a conoscenza, anche quando sia venuto meno l'incarico stesso (art. 326 del codice penale e art. 28 della Legge 241/90);
h) ai sensi dell'art. 30 del Codice gli Incaricati del trattamento dovranno operare sotto la sua diretta autorità ed elaborare i dati personali ai quali hanno accesso attenendosi alle sue istruzioni;
i) ai sensi dell'art. 18 del Codice, il trattamento di dati personali è consentito soltanto per lo svolgimento delle funzioni istituzionali;
J) il trattamento potrà essere effettuato manualmente, mediante strumenti informatici, telematici o altisupporti;
K) ai sensi dell'art. 11 del Codice il trattamento dei dati dovrà applicare il principio di pertinenza e non eccedenza rispetto alle finalità istituzionali;
l) ogni acquisizione di dati dovrà essere preceduta dall'apposita informativa all'ìInteressato di cui all'art. 13 e 22 del Codice, avendo cura nel caso di documeti ritenuti potenzialmente classificabili come sensibili, giudiziari o particolari di fare espresso riferimento alla normativa che prevede gli obblighi o i compiti in base ai quali è effettuato il loro trattamento;
m) i dati dovranno essere trattati in modo lecito, secondo correttezza e in maniera esatta ed aggiornata;
n) è vietata qualsiasi forma di diffusione e comunicazione dei dati personali che non siano funzionali allo svolgimento dei compiti istituzionali;
o) ai sensi dell'art. 19 del Codice la comunicazione ad altri soggetti pubblici è ammessa solo se prevista da una norma di legge o di regolamento; In mancanza di tale norma la comunicazione è ammessa previa comunicazione al Garante e attesa del diniego o del silenzio assenso dopo 45 giorni. La comunicazione a privati o a enti pubblici economici e la diffuzione sono ammesse soltanto se previste da una norma di legge o di regolamento;
p) ferma restando l'applicazione delle disposizioni vigenti in materia di trattamento dei dati sensibili
o giudiziari non dovranno essere lasciati incustoditi in assenza dell'incaricato;
q) i supporti ed i documenti recanti dati relativi alla salute dovranno essere conservati separatamente in contenitori muniti di serratura.
r) fornire eventuali specifiche istruzioni al Responsabile del procedimento di pubblicazione sul sito web e al Responsabile del procedimento di pubblicazione della gesione del sito web sul trattamento dei dati personali pubblicati nel sito istituzionale, nel rispetto delle vigenti norme in materia e delle determinazioni e istruzioni dettate dal Garante per la protezione dei dati personali.