Accessibilità

Interfaccia
Imposta l'interfaccia per renderla più leggibile per i disabili
Questo flag disegna l'interfaccia in modalità ad alto contrasto
Questo flag disegna il documento invertendo i colori
Questo flag può aiutare coloro che hanno problemi per la computazione di rapidi movimenti nello schermo
Questo flag carica un carattere studiato per coloro che soffrono di dislessia

COOPERANTI DEL LIBANO

Incontro con cooperante del Libano

Nel nostro istituto , prima della chiusura delle lezioni in presenza e l’inizio della DAD a causa dell’emergenza Covid, c’ è stato un incontro –testimonianza con Alice Boffi, cooperante e responsabile di progetti educativi AVSI ( fondazione che ha vinto il premio per il Volontariato al Senato) in Libano che ha incontrato i ragazzi, ascoltato le loro domande e risposto alle questioni piu’ salienti
Lei ha iniziato l’incontro raccontando ai ragazzi le situazioni di povertà in cui vivono i bambini di quelle terre,di come grazie al sostegno a distanza ( portato ormai avanti nella nostra scuola da tanti anni) a quei bambini vengono garantiti il diritto allo studio ( hanno infatti la possibilità di studiare, avere dei libri ed una divisa) nelle scuole costruite grazie al sostegno di , alla salute (possono avere le medicine e le cure necessarie) ed un pasto caldo per loro e le famiglie .
Gli alunni hanno posto molte domande e raccontato le loro piccole esperienze di accoglienza ai compagni in difficoltà e di come il sostegno a distanza li abbia resi felici.
A questo incontro hanno partecipato il dirigente scolastico che ha presentato la mission della scuola accogliente e solidale, vari alunni delle classi prime e seconde insieme ai loro genitori.
Durante tale occasione sono stati invitate le istituzioni che si occupano di rispetto dei diritti umani e di volontariato: Croce rossa italiana, Caritas, Migrantes, Movi ( associazione che riunisce le realtà che curano il volontariato nel nisseno) e Comune di Caltanissetta ed ognuno di loro ha fatto un breve intervento testimonianza.
Durante il convegno gli alunni compresi i diversamente abili si sono esibiti con canti, balli e poesie con a tema i diritti umani e la solidarietà.
Questa attività ha permesso di far vivere ai ragazzi, genitori e docenti un momento di profonda conoscenza di come vengano tutelati i diritti umani in campo nazionale ed internazionale.

pon

amministrazione trasparente

codice comportamento

privacy

esami I ciclo

erasmus

scuola digitale

eTwinning

sicurezza a scuola

generazioni connesse

pnsd

la voce del king

miur

la scuola in chiaro

invalsi

indire

noipa