Accessibilità

Interfaccia
Imposta l'interfaccia per renderla più leggibile per i disabili
Questo flag disegna l'interfaccia in modalità ad alto contrasto
Questo flag disegna il documento invertendo i colori
Questo flag può aiutare coloro che hanno problemi per la computazione di rapidi movimenti nello schermo
Questo flag carica un carattere studiato per coloro che soffrono di dislessia

NONNO RACCONTACI I TUOI VALORI

NONNO RACCONTACI I TUOI VALORI

Un altro momento prezioso, avvenuto  lo scorso anno prima dell’avvio della DAD, è stato l’incontro con il nonno di un’alunna di una classe prima  che ha raccontato la sua esperienza pluriennale della costruzione delle FIGUREDDRE ed ha parlato dei valori importanti per lui e la sua generazione. Ha voluto sottolineare che ai suoi tempi la cosa più importante era la solidarietà nei confronti dei bisognosi e soprattutto la tutela dei piu’ deboli. In particolare ha raccontato ai ragazzi che quando i suoi genitori venivano a conoscenza del fatto che ci fosse qualche famiglia povera o dei bambini in difficoltà condividevano con loro quello che avevano anche se era poco. Quando i ragazzi gli hanno posto la domanda su cosa potessero fare loro per favorire la fratellanza vicendevole lui ha detto che la prima cosa è dare amore e condividere ciò che si ha anche se in quel momento sembra di aver poco da donare. Anche a scuola loro possono tutelare chi ha bisogno semplicemente con un sorriso o aiutando chi ha qualche difficoltà a scuola o sostenendo chi ha qualche problema.

Per quanto riguarda le tradizioni ed in particolare LE FIGUREDDRE (cappelle votive che vengono addobbate da alcune persone nel periodo natalizio) lui ha voluto sottolineare che ogni anno coinvolge i suoi nipoti nella realizzazione perché ritiene che sia importante tramandare le tradizione ai giovani perché sono occasione di trasmissioni di valori e anche una bella possibilità per vivere la realtà senza essere rinchiusi sempre dietro uno schermo del computer. Alcuni  ragazzi hanno anche assistito alla realizzazione delle figuredde che hanno fotografato e poi raccontato ai compagni. Alla fine del racconto il nonno ci ha voluto lasciare del materiale prezioso scritto in siciliano per cantare delle canzoni tipiche siciliane del periodo Natalizio. Ringraziamo questo nonno per averci fatto sperimentare la fraternita vicendevole con le sue “pillole di saggezza”…GRAZIE NONNO.

pon

amministrazione trasparente

privacy

codice comportamento

esami I ciclo

eTwinning

erasmus

scuola digitale

sicurezza a scuola

generazioni connesse

pnsd

la voce del king

miur

la scuola in chiaro

invalsi

indire

noipa